IMPLANTOLOGIA

Implantologia 2

L’implantologia dentale permette di sostituire, chirurgicamente, uno o più elementi dentari persi con radici artificiali in titanio le quali, mediante un processo biologico che prende il nome di osteointegrazione, consentono l’applicazione di una protesi fissa.
Gli impianti, dalle molteplici forme, possono essere introdotti con tecniche diverse e connessi alle protesi in tempi differenti.
L’implantologia a carico immediato riduce notevolmente le tempistiche per il corretto posizionamento dell’impianto, consentendo di tornare a sorridere in sole 24 ore. Grazie a questa tecnica, il paziente godrà dei suoi denti fissi già al termine della prima seduta chirurgica; la dentatura, di tipo provvisorio, sarà successivamente sostituita con una definitiva, dopo 3 mesi.

IMPLANTOLOGIA: TUTTI I VANTAGGI

Lo affermano le ricerche e lo confermano i pazienti, l’implantologia offre vantaggi e benefici che elementi di restauro quali ponti dentali e protesi mobili o fisse non sono in grado di equiparare. Ecco i principali vantaggi degli impianti dentali:

 

  • contrastano la perdita di osso; la vite in titanio si integra perfettamente al tessuto osseo in cui è inserita e simula in tutto e per tutto la presenza di un dente naturale, così facendo stimola la produzione di cellule ossee durante la masticazione, cosa che non avviene con la protesi
  • sono pressoché irriconoscibili essendo realizzati in modo del tutto personalizzato e somigliando in tutto e per tutto ai denti naturali
  • riabilitano completamente la funzione masticatoria permettendo di poter applicare le stesse forze e pressioni che verrebbero applicate ai denti naturali
  • garantiscono la naturale e corretta funzione fonetica mentre una dentiera può condizionare negativamente la pronuncia di alcune parole
  • vengono puliti nella quotidiana igiene orale e non richiedono specifici accorgimenti
  • evitano la comparsa di carie
  • supportano i denti a loro adiacenti impedendone movimenti scorretti o pressioni elevate