CHIRURGIA GUIDATA

Chirurgia computer guidata

Chirurgia guidata dentale: di cosa si tratta

La chirurgia guidata comprende una serie di innovative procedure chirurgiche che utilizzano tecniche radiologiche tridimensionali e softwares dedicati, al fine di eseguire le convenzionali operazioni chirurgiche con interventi minimamente invasivi ed altamente precisi, così da ridurre sensibilmente il decorso post-operatorio ed il discomfort dei pazienti.
Nello specifico, grazie alla chirurgia guidata si possono inserire degli impianti senza fare un lembo d’accesso. Infatti, tramite la TAC precedentemente effettuata dal paziente con una apposita mascherina è possibile simulare l’ intervento virtualmente, tale simulazione viene mandata a dei centri specializzati che creano una “guida chirurgica” che viene usata per effettuare l’ intervento senza incidere la gengiva.


Quali sono i vantaggi per il paziente?

I benefit per il paziente sono numerosi:

– pianificazione chirurgica predicibile, accurata e prova di rischi;

– approccio minimamente invasivo;

– riduzione della durata dell’intervento chirurgico;

– riduzione dei tempi di guarigione

– riduzione delle incisioni chirurgiche;

– decorso post-operatorio molto confortevole con sensibile riduzione di sanguinamento e gonfiore;

– riduzione della necessità di procedure di aumento del volume osseo (es. innesti, rialzo del pavimento del seno mascellare, etc.);

– possibilità di effettuare protesizzazioni a carico immediato.

Va detto che l’impiego delle tecniche di chirurgia guidata richiede la partecipazione di operatori esperti ed altamente qualificati e che non sempre l’impiego di tali procedure è possibile in tutti i pazienti ma è strettamente legato alle condizioni di salute generale dei pazienti stessi nonché alle peculiarità anatomiche locali. Per questo è fondamentale fissare una prima visita e ricevere un’accurata diagnosi.