SEDAZIONE COSCIENTE

Sedazione cosciente | Paura del dentista

Come superare la paura del dentista?

La paura del dentista è un fenomeno molto diffuso ed in alcuni casi difficilmente controllabile. Le persone affette dalla cosiddetta “odontofobia”, paura del dentista, spesso arrivano ad ignorare i problemi di natura dentaria fino al punto di arrecare ulteriori danni.
Negli ultimi anni ha preso piede anche in Italia la tecnica della sedazione cosciente con protossido d’azoto.
La sedazione cosciente con protossido di azoto (RA) si ottiene per via inalatoria attraverso la miscela di due gas (ossigeno e protossido d’azoto) in percentuali variabili.
Si tratta di una tecnica anestetica innovativa che elimina il dolore dell’intervento, mantenendo il paziente sveglio, cosciente e completamente rilassato, sia a livello psicologico che muscolare. Grazie alla sedazione cosciente, il dentista è in grado di favorire la serenità del paziente, attraverso la somministrazione di una miscela di ossigeno ed azoto. Si ottiene così un effetto ansiolitico, sedativo, miorilassante e analgesico che è di enorme giovamento per quei pazienti che soffrono di stati di ansia o che devono sottoporsi ad interventi particolarmente fastidiosi.
Durante l’esecuzione di questa semplice procedura, vengono costantemente monitorati i parametri di frequenza cardiaca, pressione, respirazione e ossigeno e viene anche controllata la risposta del paziente agli stimoli, per verificarne il livello di coscienza. L’inalazione del protossido non comporta alcuna restrizione fisica: dopo il trattamento il paziente può lasciare lo studio medico da solo e riprendere immediatamente la sua routine quotidiana.
La sedazione cosciente con protossido d’azoto è somministrabile ai bambini, agli adulti, ai portatori di handicap ed in generale a tutti quelli che vivono con timore le visite dal dentista.
Niente più paura del dentista!

I vantaggi in breve:

  • Indolore e priva di controindicazioni
  • Adatta a tutti i tipi di pazienti
  • Particolarmente adatta ai bambini, anche i più piccoli
  • Produce una sensazione di benessere e serenità
  • Non comporta nessuna restrizione fisica