L’importanza della prevenzione orale

L'importanza della prevenzione orale | Studio Calvi

L’importanza della prevenzione orale

“Prevenire è meglio che curare” dice il detto. Mai come prima d’ora questa frase fu più vera. Questo vale anche per la prevenzione orale: poche e semplici regole possono infatti ridurre l’incidenza di carie e altre patologie e anche le visite dal dentista. In questo momento di emergenza vogliamo invitarti a fare più attenzione alla cura dei tuoi denti: basta solo prendere qualche buona abitudine e dedicare del tempo ad alcuni piccoli gesti quotidiani in più.
Ognuno ha però delle necessità specifiche. Partiamo da un ripasso generale!

Prevenzione orale: consigli per tutti

Il nostro cavo orale non è un organismo immutabile, ogni volta che ingeriamo qualche alimento ne modifichiamo il Ph e lasciamo residui che potrebbero portare alla formazione di placca e tartaro. Vediamo allora alcune regole base per una corretta prevenzione orale.

  • Fai attenzione allo spazzolino: le setole possono essere più o meno dure, a seconda della tua sensibilità dentale. L’importante è che, una volta che le setole inizieranno a deformarsi piegandosi, si cambi lo spazzolino per non rischiare di usarne uno troppo vecchio e quindi poco efficace.
  • Lavati i denti con costanza: esegui l’igiene orale domiciliare tre volte al giorno, per almeno 2 minuti, con spazzolino elettrico o manuale e dentifricio. Non dimenticarti anche di utilizzare filo interdentale o lo scovolino due volte al giorno, il mattino dopo la colazione e la sera dopo cena.
  • Togli qualche vizio e fai una vita sana: per essere sicuro di mantenere realmente in salute i tuoi denti dovresti anche avere una corretta alimentazione completa di frutta, verdura. Se fumi… meglio smettere!

Consigli per chi porta l’apparecchio per i denti

  1. Con l’apparecchio è necessario prestare un po’ di attenzione in più all’igiene giornaliera: utilizza uno scovolino per accertarti di pulire bene tutti gli interstizi, fra i denti ma anche fra placche e fili.
  2. Evita i cibi che potrebbero incastrarsi e rendere difficile la pulizia, come gli ortaggi filamentosi o i cibi troppo duri o appiccicosi.
  3. Mantieni le labbra idratate, soprattutto se sei all’inizio del trattamento: potrebbero seccarsi facilmente.
  4. Se l’apparecchio ti provoca dolore, un buon metodo è quello di mangiare cibi freschi in modo da dare sollievo alla bocca.
  5. Se un ferretto o un bracket si staccano dandoti fastidio, contattaci e ricoprili momentaneamente con la cera ortodontica (acquistabile in farmacia). Se a staccarsi è uno dei bracket alla fine del filo, toglilo e mettilo da parte: lo si potrà recuperare alla prossima visita!
  6. Nel caso si tratti dell’apparecchio trasparente, poni particolare attenzione alla pulizia delle mascherine: lavale con acqua fredda e con uno spazzolino morbido. Non usare il dentifricio ma un prodotto specifico e sciacquale a lungo con acqua corrente.

Consigli per chi ha posizionato un impianto

  1. Poni particolare attenzione all’igiene quotidiana: specialmente in seguito ad un’operazione, è fondamentale mantenere il cavo orale sano e privo di batteri. 
  2. Dedicati alla cucina: puoi provare dei piatti nuovi e appetitosi! Evita gli ortaggi filamentosi o i cibi troppo duri, ma non privarti di frutta e verdura: i denti si mantengono sani con l’igiene ma anche apportando i giusti nutrienti al corpo.
  3. Se noti un principio di infiammazione o del dolore anomalo nella zona dell’impianto, contattaci!
Prevenzione orale | Consigli | Studio Dentistico Calvi

Mantenimento dentiera

Se porti la protesi mobile, la pulizia dei denti a casa è comunque importantissima! Ricordati queste indicazioni:

  1. Mantieni sempre la protesi nel liquido quando non la utilizzi: la secchezza potrebbe rovinarla!
  2. Mantieni le buone abitudini di pulizia: per il lavaggio della dentiera, acqua tiepida (non calda) e prodotto specifico. Lasciala a bagno il tempo necessario e poi spazzola per rimuovere la placca a fondo.
  3. Se usi la protesi da poco tempo, probabilmente devi ancora farci l’abitudine. Puoi masticare lentamente e a lungo il cibo durante i primi pasti e di tanto in tanto masticare una gomma senza zucchero (che non si attacchi ai denti) per accelerare il processo di adattamento.
  4. Meglio togliere la protesi di notte, o per qualche ora durante il giorno, in modo da permettere alle gengive di ossigenarsi.

Speriamo che questo articolo possa tornare utile a te o a qualcuno dei tuoi famigliari. Certe abitudini sono scontate, ma proprio per questo a volte le dimentichiamo. E per qualsiasi altra informazione non esitare a contattarci!



×