Cosa vuol dire avere le gengive bianche?

Gengive bianche | Studio Dentistico Calvi

Cosa vuol dire avere le gengive bianche?

Avere le gengive bianche spesso suggerisce la mancanza di qualcosa nell’organismo. Diverse possono essere le cause di uno schiarimento delle gengive, da una semplice afta a una più complessa patologia infiammatoria. Lo scorso mese abbiamo parlato delle gengive nere, ora cerchiamo di analizzare i motivi per cui le gengive possono diventare bianche.

Quali sono le cause delle gengive bianche?

Ecco alcune delle cause più comuni delle gengive bianche:

Leucoplachia

 La leucoplachia o leucoplasia è una condizione orale che si manifesta con una caratteristica placca bianca originata dall’eccessiva ed anomala cheratinizzazione dell’epitelio. Può comparire sia sulle gengive che sulla superficie interna delle guance. Le placche non possono essere rimosse con la normale igiene orale.
Sembra sia correlata al fumo di sigaretta e al consumo di alcool ma esisterebbero ad oggi anche alcune cause ancora ignote.
Se è vero che la maggior parte dei casi di leucoplachia sono ignoti, è vero anche che in alcuni casi rappresenta una condizione precancerosa, soprattutto se associata ad altre lesioni di color rosso.
Il nostro consiglio, quindi, è di contattare subito un dentista o un medico per approfondire l’origine delle placche.

Anemia

 L’anemia è la riduzione patologica dell’emoglobina al di sotto dei livelli di normalità. Questo porta come diretta conseguenza la ridotta capacità del sangue di trasportare ossigeno.
L’anemia si presenta in diverse forme a seconda della causa sottostante. Tra quelle più comuni ci sono: carenza di ferro o vitamina B12, morbo di Chron e celiachia.
I sintomi dell’anemia includono:

  • fatica
  • vertigini
  • debolezza
  • battito irregolare
  • fiato corto
  • mal di testa
  • mani e piedi freddi

 

Le persone che soffrono di anemia hanno spesso la pelle pallida, compreso il tessuto gengivale.

Gengive bianche | Studio Dentistico Calvi

Afte

Le afte, o ulcere della bocca, sono lesioni che si sviluppano nel cavo orale e sulle gengive. Possono essere molto dolorose, soprattutto quando si parla, si mangia o si beve.
Le afte sono tipicamente rotonde o ovali e hanno un centro più chiaro e un bordo più scuro tendente al rosso.
Le afte che compaiono sulle gengive possono far sembrare bianche alcune aree del bordo gengivale ma non cambiano il colore di tutto il tessuto gengivale.

Gengivite

La gengivite è la forma più lieve della malattia parodontale. In Italia 20 milioni di persone oltre i 35 anni soffrono di problemi gengivali. Di solito è la scarsa igiene orale la causa più comune della gengivite.
Le persone che soffrono di questo disturbo possono avere le gengive irritate, di un rosso acceso e gonfie intorno alla base dei denti. Possono anche notare sanguinamento quando si lavano i denti e usano il filo interdentale. Col tempo, però, questa patologia può far diventare le gengive bianche ed essere la causa della loro recessione.

Candida orale

La candida orale, o mughetto, è un’infezione causata dal fungo Candida Albicans.
Compaiono delle piaghe bianche all’interno delle guance, sulla lingua o sulle gengive. I bambini, gli anziani e le persone che soffrono di diabete sono a maggior rischio di candidosi.

Estrazione dentale

Il trauma dell’estrazione di un dente può far diventare bianche le gengive che circondano il sito di estrazione. Le gengive di solito tornano al loro colore normale entro pochi giorni.

Valutazione delle gengive bianche allo Studio Dentistico Calvi

I sintomi che possono verificarsi insieme alle gengive bianche variano a seconda della causa soggiacente.
A volte, una persona potrebbe non avere altri sintomi. In altri casi, le gengive bianche possono essere accompagnate da:

  • dolore
  • rigonfiamento
  • sanguinamento
  • piaghe e lesioni
  • denti sciolti
  • arrossamento
  • stanchezza, vertigini o debolezza
  • mal di testa
  • mani e piedi freddi

 

Tenere traccia di eventuali sintomi aggiuntivi può aiutarci a diagnosticare la causa precisa delle gengive bianche.
Se ti sembra che il colore delle tue gengive sia cambiato non esitare a fissare un appuntamento nel nostro studio.



×